Freccia Home

Freccia Chi Siamo

Freccia Manifestazioni ed Eventi

Freccia Iscrizioni

Freccia Messapia

Freccia ASInforma
Il Club informa

Freccia Galleria Fotografica

Freccia Credits

MESSAPIA
Il Messapia Automoto Club Storico, prende nome dalla “Messapia”, la terra abitata dai Messapi, i primi abitanti, storicamente accertati del territorio che corrisponde oggi alla provincia di Lecce, e parte delle province di Taranto, Brindisi e Matera.
Messapia in greco significa: terra bagnata da due mari (Adriatico e Ionio),gli abitanti erano una popolazione pacifica, di coltivatori e pastori, che sistanziò nella Penisola Italica attorno al VII a.C.,proveniente dall’Illiria (la fascia di territorio che oggi comprende l’Albania e la Dalmazia meridionale).
Quella dei Messapi fu una civiltà che durò per quattrocento anni. Resistette fieramente agli assalti dei Greci, infliggendo loro terribili sconfitte (473 a.C.) e ai Romani che faticarono non poco a domarli (267-66 a.C.).
I Romani vollero cancellare il nome di Messapia, chiamando il territorio conquistato Sallentum, un nome che vollero imporre, da cui deriva l’attuale “Salento”.

I Messapi, assieme ai Peucezi che risiedevano nel territorio della terra di Bari e ai Dauni che risiedevano nel territorio della terra di Foggia, erano le tre etnie, che costituivano le Apuliae (in greco “terre senza pioggia”), così chiamate prima dai Greci e poi dai Romani.
Sono città Messapiche: Rudiae, Roca Vecchia, Ugento, Otranto, Vaste, Cavallino, Ceglie, Mandria, Veretum, ecc.
E’ una terra rimasta sconosciuta per molto tempo allo sfruttamento turistico, ecco perché ha saputo mantenere immutate tradizioni, ricchezze monumentali, culturali, paesaggistiche e gastronomiche.
Spiagge lunghissime, insenature rocciose incantevoli, grotte solfuree bagnate da un mare azzurro e trasparente, affascinanti siti archeologici, Torri Fortificate, Castelli del Cinquecento, palazzi e chiese barocche con decorazioni scultoree che sembrano ricami.
e infine artigiani maestri della pietra leccese e della cartapesta, fanno da
sfondo ad una cucina mediterranea varia e appetitosa dove la fanno da padrone la pasta fatta in casa, il pomodoro fresco, il pesce freschissimo e gli ortaggi, cucinati in tantissime ricette, e i dolci, così vari e invitanti, come il pasticciotto.
Tutti questi sono i doni che questa terra, crocevia delle più importanti culture del Mediterraneo, può offrire ai propri visitatori.